Reumatologia
ACR-ARHP San Diego
Eular 2017

Esercizi per migliorare la funzione della mano reumatoide


I farmaci biologici modificanti la malattia ( DMARD ) e altri regimi terapeutici hanno migliorato sensibilmente il controllo della attività di malattia e il danno articolare nelle persone con artrite reumatoide della mano.
Tuttavia, le modifiche nella funzione e nella qualità di vita non sono sempre notate.
Esercizi specifici per la mano potrebbero fornire ulteriori miglioramenti, ma la prove sono carenti.

E’ stata stimata l'efficacia e il costo-efficacia di esercizi specifici per la mano, oltre alla cura tradizionale per 12 mesi.

In uno studio pragmatico, multicentrico, a gruppi paralleli, in 17 Centri del Servizio Sanitario Nazionale del Regno Unito, 490 adulti con artrite reumatoide che avevano dolore e disfunzione delle mani ed erano stati sottoposti a un regime farmacologico stabile per almeno 3 mesi sono stati assegnati casualmente alla cura tradizionale o alla cura tradizionale più un programma di esercizio per le mani di rafforzamento ed estensione.

L'esito primario era il punteggio complessivo alla scala MHQ ( Michigan Hand Outcomes Questionnaire ) di funzione della mano a 12 mesi.

Tra il 2009 e il 2011 sono state esaminate 1.606 persone, di cui 490 sono state randomizzate alla terapia tradizionale ( n=244 ) o a esercizi specifici ( n= 46 ).

438 partecipanti su 490 ( 89% ) hanno fornito dati di follow-up a 12 mesi.

I miglioramenti nella funzione generale della mano sono stati di 3.6 punti nel gruppo di cura tradizionale e di 7.9 punti nel gruppo di esercizio ( differenza media tra i gruppi 4.3; P=0.0028 ).

Il dolore, le terapie farmacologiche, e l'utilizzo delle risorse di assistenza sanitaria sono rimasti stabili per 12 mesi, senza alcuna differenza tra i gruppi.

Non sono stati riscontrati eventi avversi gravi associati al trattamento.

È stato dimostrato che un programma di esercizio specifico per la mano è un intervento a basso costo che è vantaggioso fornire in aggiunta a varie terapie farmacologiche.
La massimizzazione dei vantaggi dei regimi biologici e DMARD in termini di funzionalità, disabilità e qualità di vita connessa alla salute dovrebbe essere un importante obiettivo di trattamento. ( Xagena2015 )

Lamb SE et al, Lancet 2015;385:421-429

Reuma2015



Indietro