Eular 2017
ACR-ARHP San Diego
Reumatologia
Gastroenterologia.net

Esiti clinici e radiologici di trattamento orientato alla remissione senza farmaci in 5 anni in pazienti con artrite precoce


Sono stati determinati gli esiti a 5 anni della terapia di induzione di remissione precoce seguita da un trattamento mirato finalizzato alla remissione senza farmaci ( DFR ) in pazienti con artrite precoce.

In 12 ospedali, 610 pazienti con artrite reumatoide precoce ( meno di 2 anni ) o artrite indifferenziata hanno iniziato il trattamento con Metotrexato 25 mg/settimana e Prednisone ( 60 mg/die ridotti fino a 7.5 mg/die ).

I pazienti non in fase di remissione precoce ( punteggio di attività della malattia inferiore a 1.6 dopo 4 mesi ) sono stati randomizzati al braccio 1, aggiungendo Idrossiclorochina 400 mg/die e Sulfasalazina 2.000 mg/die, o al braccio 2, passando a Metotrexato più Adalimumab 40 mg/2 settimane.

Gli aggiustamenti di trattamento nel tempo erano mirati a ottenere remissione senza farmaci.

Gli esiti erano le percentuali di remissione, capacità funzionale, tossicità e progressione del danno radiologico dopo 5 anni.

Dopo 4 mesi, 387 pazienti erano in remissione precoce, 83 randomizzati nel braccio 1 e 78 nel braccio 2.

Dopo 5 anni, 295 pazienti su 610 ( 48% ) erano in remissione, il 26% in remissione sostenuta senza farmaci ( SDFR ) ( maggiore o uguale a 1 anno ) ( 220/387, 57%, in remissione e 135/387, 35%, in SDFR nel gruppo di remissione precoce, 50% in remissione, 11% in SDFR nei bracci di randomizzazione senza differenze tra i bracci ).

Più pazienti con artrite indifferenziata ( 37% vs 23% artrite reumatoide, P=0.001 ) e più pazienti negativi agli anticorpi anti-peptide citrullinato ( ACPA ) ( 37% vs 18% ACPA-positivi, P minore di 0.001 ) hanno raggiunto la remissione sostenura priva di farmaci.

Complessivamente, il punteggio medio al questionario HAQ ( Health Assessment Questionnaire ) di valutazione della salute è stato di 0.6 e la progressione del danno mediana ( IQR ) è stata di 0.5 punti Sharp / van der Heijde, con solo 5 pazienti che hanno mostrato una progressione superiore a 25 punti in 5 anni.

In conclusione, 5 anni di trattamento con remissione senza farmaci nei pazienti con artrite reumatoide iniziale hanno portato a capacità funzionali quasi normali senza danno articolare clinicamente rilevante tra i gruppi di trattamento.
I pazienti che hanno raggiunto la remissione precoce hanno presentato i migliori risultati clinici.
Non ci sono state differenze tra i bracci di randomizzazione.
La remissione sosteuta senza farmaci è un obiettivo terapeutico realistico. ( Xagena2018 )

Akdemir G et al, Ann Rheum Dis 2018; 77: 111-118

Reuma2018



Indietro